dal foro stenopeico al digitale